Skip to content

INDIGO DOPO QUANTO SCARICARE


    Contents
  1. Dubbi sulle erbe tintorie e sull'henne? - beauty Blog - Ecco Verde Shop Online
  2. Indigo (Indigofera Tinctoria)
  3. Capelli Neri con Henne ed Indigo
  4. L'HENNÈ NERO - INDIGOFERA TINCTORIA SPECIES

Ho iniziato a farmi l'indigo dopo aver conosciuto una fata (utente del forum Tende a riequilibrare il sebo: da quando faccio l'indigo con una . blu (il colore scarica un pochino, poi una volta sciacquato lo shampoo, smette). Scarica nel tempo e coi diversi lavaggi, ma non va mai via del tutto. solo Lawsonia e subito dopo Indigo), mentre chi ha capelli bianchi e si accontenta o vuole ottenere Ogni quanto tempo fare un impacco di erbe tintorie?. Visto che l'indigo tende a scaricare abbastanza facilmente, anche con i Mi raccomando una cosa quando acquistate, fatelo a ragion veduta. Se si usa soltanto o prevalentemente lawsonia, applicazione dopo applicazione il colore si La proporzione dipende da quanto vogliamo ravvivare il colore, facendo scaricare moltissimo il colore e non ottenendo particolari benefici per i capelli anni ed anni di henné stratificato e funziona benissimo anche con l' indigo. Dopo aver parlato tanto dell'hennè rosso, cioè la lawsonia, adesso parliamo dell' indigo. l'altra perchè dice che intensifica il colore, in quanto l'hennè rosso è L 'indigo a differenza dell'hennè rosso tenderà a scaricare più.

Nome: indigo dopo quanto
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:51.71 Megabytes

Ovviamente il tutto dipende dalla base di partenza, dalla stratificazione raggiunta, dalle percentuali impiegate in rapporto alla lawsonia e dalla fortuna. Le informazioni che vi riporto estrapolate dagli e-store che la vendono, come al solito privilegiando quelli francesi che trovo più esaustivi , si riferiscono alla scheda tecnica della pianta, ergo sta poi a voi sperimentare percentuali e tempi di posa per ottenere quello che desiderate, o almeno provarci.

Applicato sui capelli, è noto per le sue proprietà lucidanti, ma prevalentemente viene utilizzato per la sua capacità tintoria. Non legandosi alla cheratina del capello, se utilizzato puro ossia senza lawsonia tende a scaricare velocemente, si consiglia pertanto di abbinarlo SEMPRE ad una percentuale congrua di hennè.

Logicamente il nero blu non è agevole da raggiungere e in alcuni casi è decisamente impossibile , sicuramente lo è per chi ha già di per se una base scura, almeno castano scuro o meglio ancora nero. E potrebbe essere anche un problema su base decolorata utilizzare le miscele di biondo freddo che lo contengono, tipo Phitofilos. Nel caso si volesse utilizzare indigo o miscele che lo contengono su capelli biondi naturali o decolorati è quindi necessario prima applicare lawsonia pura e solo successivamente indigo o la miscela prescelta.

In caso di alta percentuale di capelli bianchi, consiglio di effettuare il doppio passaggio: prima solo lawsonia per colorare i bianchi, poi indigo più lawsonia o la miscela prescelta.

Le vostre mani saranno blu, le vostre orecchie pure, per non parlare del collo.. Tutto via con acqua e sapone.

Dubbi sulle erbe tintorie e sull'henne? - beauty Blog - Ecco Verde Shop Online

Una piccola pausa: prendete tutti i vestiti, gli asciugamani, i guanti, le spugne.. Qui nuovamente le strade si dividono tra chi, come me sceglie di tenere per tutta la settimana i capelli sciolti e abiti scuri per non far vedere il collo blu, e chi tiene tutta la settimana i capelli legati e maglioni a collo alto oppure si fa aiutare bene con la pulizia collo. Tranquilli: al primo lavaggio l'indigo smetterà di volervi trasformare a tutti i costi in puffi mannari. Se avete scelto di non usare lo shampoo, dopo un paio di giorni forse sentirete l'esigenza di lavare i capelli: il colore scaricherà parecchio ma il vostro colore in testa sarà più intenso [EDIT: ne parlo qu i].

Indigo (Indigofera Tinctoria)

E i giorni a seguire.. Con il passare dei lavaggi nel mio caso ne basta sempre solo uno l'indigo diventerà sempre meno molesto, l'acqua sempre meno blu e potete dimenticarvi dello struccante.

Ricordatevi: tanto shampoo, tanto colore che scarica, poco colore in testa. Se avete lenzuola pregiate, vi consiglio di usare una fodera del cuscino diversa per le prime settimane. Io uso un lenzuolo blu : Una seconda applicazione dipenderà dalla vostra determinazione e da quanto scuro volete l'effetto.

Io, che mi lavo i capelli una volta a settimana e per questo devo ringraziare l'indigo se voglio godere di questi benefici e scurire ben bene, lo rifaccio ogni mese dopo circa lavaggi.

Fine Siete arrivati alla fine. In pochi, ne sono certa. Qualcuno giurerà di non fare mai più l'indigo.

Qualcuno ne diverrà dipendente ma non date la colpa a me, vi avevo avvisato. Il vero hennè indiano, usato sia per le tinte che per i tatuaggi, è di colore rosso.

Se siete interessati a capire meglio le differenze.. Anche in questo caso ho fatto pretrattamento con l'henné rosso freddo sui capelli bianchi per 2 ore e qualcosa, poi ho sciacquato i capelli e ho messo subito l'indigo, tenendo anch'esso sulla testa per 2 ore. La stesura della pappetta in testa stavolta è stata decisamente migliore poiché essa era decisamente più spalmabile della precedente, anche se qualche grumino secco continua a cadere a terra.

No, probabilmente quelle che riuscirete a trovare in erboristeria saranno hennè, indigo e cassia, ma non credo che ci sia speranza per le altre. Nella maggior parte dei casi si dovrà fare riferimento a negozietti etnici e a bioprofumerie, se non ce ne sono nel vostro luogo di residenza tocca ordinarle su internet.

I risultati ottenuti con queste erbe non sono univoci. Insomma alla fine dopo due mesi di maschere e co, li ho dovuti tagliare da metà spalle a un bob al collo. E ancora non si pettinavano. Adesso dopo sei mesi sono tornati normali. Erano secchi dalla radice.

Capelli Neri con Henne ed Indigo

Ciao lady.. In effetti anche a me le lunghezze erano diventate un po'.. Sono passati oltre 2,5 mesi da quando l'ho fatto l'ultima volta e ho fatto anch'io un bob, tagliando oltre 20 cm di capelli e adesso sembrano molto più forti e sani..

Anche con gli oli vegetali diciamo che ci vado più cauta, li uso ancora ma non faccio più i pastrocchi che facevo un tempo solo un olio da mettere sui capelli preshampoo una tantum quando mi va e quando ne sento la necessità la verità è che sono diventata pigra e scettica, sono giunta alla conclusione che i capelli sono materia morta e basta, perché questa è l'unica conclusione logica, del resto sembrerà un paradosso, ma da quando li maneggio di meno noto che crescono più in fretta e le punte stanno benone C'è anche da considerare una cosa, che purtroppo molte ragazze che si accingono ad usare l'henné non capiscono: i riflessi rame che la lawsonia dona non stanno bene a tutte e l'henné non è come una tinta, io ho penato per lasciarmelo alle spalle perché filma il capello non si elimina facilmente.

Enchanteda Grazie per il tuo intervento, sicuramente con molti punti di riflessione. Anche io sono meno "talebana" con il bio: ma non transigo sugli shampoo perché mi trovo molto bene e ora posso lavare i capelli ogni gg, anche se talvolta uso anche quello Schultz alla camomilla, che non è certo bio!

E'una scelta che ho fatto anche per l'ambiente, ma credo che il discorso salute sia più imopratnte per le creme che non per i prodotti lavanti per i capelli. Per il resto, concordo in toto sulla lawsonia, l'unica a mio avviso davvero positiva sul capello e anche sul fatto di pensarci bene prima di farlo: con un'applicazione si riesce ancora ad eliminarlo, ma poi è davvero difficile..

Io ora, dopo un taglio di oltre 30 cm di capelli, me li sento e vedo più belli: ho alcune ciocchette bianche che si vedono molto, perché intorno al viso, quindi ho deciso di non farmi tante menate e cercare una tinta. A inizio gennaio ho fatto la prima, ma sul capello con strati di hennè biondo non ha preso, tranne sui bianchi. Per ora ne ho preso una leggerissima, spero che questa volta prenda un po' di più anche sulla base..

L'HENNÈ NERO - INDIGOFERA TINCTORIA SPECIES

I bianchi sono secondo me bellissimi a capello molto corto e quando sono belli omogenei Quando ce n'è qualcuno qua e là non mi piacciono proprio, trovo che invecchino molto.. Io ho cercato di tamponare con i vari hennè, ma poi ho optato per una tinta soft: i maledetti sono concentrati intorno al viso!!!

Tu come fai? Si purtroppo è successa la stessa cosa a me sai? E ho una brutta notizia da darti..