Skip to content

SCARICA SOLDI DA POSTEPAY


    Grazie alla Postepay, chi non ha un conto corrente o una carta di credito, può avere a Ritirare i soldi dalla Postepay é semplice così come ricaricarla. Vediamo. Scarica l'App Postepay e paga i tuoi acquisti nei negozi e online L' associazione del tuo numero puoi farla solo in ufficio postale o da ATM (nella sezione. Scopri l'offerta completa di Poste Italiane per effettuare pagamenti postali e trasferimento denaro sia online che negli uffici presenti in Italia. Tutti i metodi per trasferire soldi da Postepay a Postepay. Guida completa Puoi scaricare l'app gratuitamente utilizzando uno dei seguenti link. DOWNLOAD. Il primo nonché più semplice sistema per trasferire soldi da Postepay a Postepay Postepay mostrata a schermo ed attendi che il download e l'installazione.

    Nome: soldi da postepay
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:13.81 Megabytes

    SCARICA SOLDI DA POSTEPAY

    Oppure, alcuni genitori acquistano una carta Postepay ai propri figli affinchè inizino ad accumulare piccole somme, comprendendo il senso del risparmio. E se invece di ricaricare denaro sulla carta prepagata, volessimo ritirarlo? Come prelevare da Postepay? Vediamo insieme come fare. Quando infatti abbiamo attivato la Postepay, ci é stato rilasciato un codice Pin.

    Prima di procedere con il trasferimento, dovremo controllare di avere tutte le carte in regola per procedere al trasferimento. Avremo bisogno di:. PayPal provvederà ad addebitare una piccola somma sulla tua carta. Dovrai utilizzare la cifra di quella somma per convalidare la tua carta.

    La procedura non porta via che un massimo di 24 ore.

    Ricarica PostePay: come ricaricare? 10 modi veloci e sicuri

    Una volta che la tua carta sarà convalidata e collegata al nostro account, potremo seguire la procedura che abbiamo indicato sopra per trasferire i soldi dal nostro account PayPal alla nostra carta PostePay.

    Se la tua carta invece è scaduta, consigliamo di leggere la guida dedicata alla Postepay scaduta. A prescindere da quale sia il telefono smartphone che utilizzi, la procedura sarà perfettamente identica.

    Anche in questo caso avrai a disposizione il denaro che hai trasferito sulla tua PostePay in un massimo di 48 ore. La nostra guida è giunta al termine: se dovessi avere problemi durante la procedura di trasferimento di denaro, non esitare a contattarci tramite i commenti alla nostra guida! Il rendiconto annuale costa 5 euro. Se volete prelevare in Ufficio Postale , dovete portare con voi la carta, un documento di identità valido e il vostro codice fiscale.

    Dovete poi comunicare all'impiegato la vostra intenzione.

    Vi chiederà qualche informazione e vi farà fare qualche firma, e il gioco sarà fatto. Se volete prelevare da un ATM Postamat dovete portare con voi la carta e avere memoria del Pin associato alla stessa. Inserite la carta nell'apposita fessura.

    La prima videata vi proporrà di scegliere tra:. Scegliete prelievo. Il sistema vi proporrà alcune somme predefinite e la possibilità di scegliere altri importi. Per completare l'operazione vi verrà chiesto il codice Pin della carta. Prendete il ticket per i servizi finanziari e aspettate il vostro turno. Ricordatevi il codice Pin, che vi verrà chiesto per completare l'operazione. Per farlo prima dovete iscrivervi. Potete utilizzare sia i siti postepay.

    Per farlo bisogna prendere appuntamento con un impiegato delle poste, via internet o telefono. E potrete fare la ricarica con carte del circuito Maestro, carte Postamat e altre carte Postepay. Basta associare la Sim alla carta Postepay o a Bancoposta. Poi, dal menù cellulare scegliete la voce Ricarica Postepay.

    Anche in questo caso dovete portare con voi un documento di identità valido, il vostro codice fiscale e la carta da ricaricare. Potete farlo utilizzando contanti o le altre carte abilitate che abbiamo visto sopra. Per sapere quanto si ha ancora sulla carta, e quali operazioni sono state fatte usando la vostra Postepay Evolution, potete utilizzare sia gli ATM Postamat che il sito internet di Poste Italiane.

    E anche la App Postepay. Per utilizzare il sito internet di Poste Italiane dovete prima iscrivervi. Atterrerete sulla pagina informativa della vostra carta, e il saldo sarà in bella evidenza.

    Come Trasferire Soldi da Paypal a Postepay: Guida Completa

    Se avete più carte Postepay, nella parte alta della pagina troverete i link a ognuna. Potete vedere saldo e movimenti anche tramite la App Postepay. Avviatela, inserite username e password che avete scelto in fase di iscrizione e scegliete la carta che vi interessa.

    Saldo e movimenti saranno in bella evidenza. Si possono effettuare pagamenti in tutti i negozi virtuali e reali che aderiscono al circuito Mastercard. La carta Postepay Evolution ha, come tutte, dei limiti di utilizzo.

    Per le uscite di denaro, nelle varie forme possibili, c'è il limite di quanto presente sulla carta, come per tutte le carte prepagate. Oltre a questo, vi sono dei limiti di importo per tipologia di operazione.

    Di seguito vediamo i principali. E sulla carta Business, mila. Il limite minimo per attivare entrambe è di 15 euro.

    Hai letto questo? SPSS ITALIANO SCARICA

    Ma c'è un limite massimo di ricarica, ed è di mila euro l'anno sul totale delle carte intestate allo stesso titolare. Per le ricariche da un'altra carta Postepay, il limite per singola ricarica è di 3mila euro, e si possono ricevere massimo due ricariche al giorno dallo stesso ordinante.

    Da ATM Postamat e bancario si possono prelevare fino a euro il giorno e euro al mese.

    Trasferire denaro da Postepay a conto corrente Banco Posta

    In questi casi il limite è di 3. Per pagamenti effettuati in Ufficio Postale, il limite massimo è il Plafond della carta stessa.

    Per i pagamenti in modalità contactless, i limiti sono di 25 euro a operazione e di euro al mese. Una delle caratteristiche distintive della carta Postepay Evolution è quella di avere un codice Iban associato. Il codice Iban permette di fare e ricevere bonifici.

    Se fatti in Ufficio Postale, il solo limite è quello della disponibilità e del Plafond della carta. Se fatti dai siti poste.