Skip to content

SCARICARE CUCCIOLI CLASH ROYALE


    I creatori di Clash of Clans presentano un gioco multigiocatore in tempo reale con i in Clash of Clans, nonché con i Royale: principi, cavalieri, cuccioli di drago e altro. avere almeno 13 anni per poter scaricare o giocare a Clash Royale. Trova il tuo nuovo mazzo per Clash Royale ora! Cucciolo di Drago Barile Barbarico Barbari Capanna Goblin Reclute Royale Tesla Scarica Scaricuccioli​. Scarica Clash Royale direttamente sul tuo iPhone, iPad e iPod touch. in Clash of Clans, nonché con i Royale: principi, cavalieri, cuccioli di drago e altro. Download free Clash Royale for your Android phone or tablet, file size: in Clash of Clans, nonché con i Royale: principi, cavalieri, cuccioli di drago e altro. "Truppa volante che infligge danno ad area. I cuccioli di drago escono dall'uovo già carini.

    Nome: cuccioli clash royale
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:64.89 MB

    SCARICARE CUCCIOLI CLASH ROYALE

    Questi ultimi vengono dati come premio quando si vince una partita, ma possono anche essere persi in seguito a una sconfitta. Queste ultime fanno scontrare tra di loro i giocatori che hanno un profilo con un certo range di trofei. Per questo motivo, è importante, ancor più che nelle fasi precedenti, studiare per bene le carte disponibili e costruirsi un deck in grado di sconfiggere gli avversari.

    Stiamo parlando di giocatori che rientrano in un range che va dai ai trofei. Questo significa che, come te, stanno giocando a Clash Royale da parecchio tempo e probabilmente conoscono a menadito le meccaniche del gioco.

    Scordati quindi di provare a sorprendere gli altri utenti con qualche carta potente, dato che probabilmente la conoscono già e sanno come contrastarla in modo ottimale. A prima vista, potrebbe sembrare un deck abbastanza banale, in quanto non contiene carte particolarmente potenti.

    Orda di scheletri, che richiede solamente 3 elisir. Infatti, la prima cosa che si nota è la presenza di carte che richiedono pochi elisir Spirito del ghiaccio, Barile Goblin, Il Tronco, Principessa, Cavaliere, Gang dei goblin.

    Insomma, tutto è improntato sulla velocità di gioco.

    Questi meccanismi favoriscono la ricerca della competizione insita in ogni essere umano, portano alla frustrazione e spingono il giocatore a spendere. Approfondiremo meglio più avanti nell'articolo questo, cruciale, aspetto di Clash Royale. Come dicevamo Supercell era diventata un fenomeno di massa già con Clash of Clans, e ne avevamo già parlato in questo articolo. Non meraviglia, quindi, come il gruppo finlandese nel corso del tempo abbia ricevuto finanziamenti da vari venture capital e compagnie come Accel Partners, GungHo Online Entertainment e SoftBank.

    Colpisce nettamente di più, invece, l'operazione fatta da Tencent, il colosso cinese che, restando nel mondo dei videogiochi, gestiva già importanti quote in Riot ed Epic Games.

    Clash Royale spiegato da uno dei più forti Clan al mondo

    L'operazione, diventata pubblica il 21 giugno , ha portato nelle casse di Supercell addirittura 8,6 miliardi di dollari, il che la rende una delle più cospicue nell'intera storia dei videogiochi. Anche l'espansione in termini di uffici fa capire la portata di Supercell: la sede principale si trova in quello che una volta era l'edificio di Nokia adibito alla ricerca, che si trova nel distretto Ruoholahti di Helsinki.

    Grossa parte del merito va attribuita proprio a Clash Royale: quando si pensava che Supercell avesse trovato la strada definitiva nell'universo mobile con Clash of Clans e che non si potesse fare ancora meglio, ecco che il gruppo finlandese si supera.

    Per quanto riguarda il , Clash Royale ha portato nelle casse di Supercell un miliardo di dollari quando complessivamente il fatturato dello studio finlandese si attestava sui 2,3 miliardi di dollari. Il grafico, fornito dall'azienda esperta in analisi di mercato SensorTower, fa percepire bene la differenza monetaria fra un gioco comunque di grandissimo successo come Clash of Clans e Clash Royale. L'operazione di Tencent nei confronti di Supercell da 8,6 miliardi di dollari una delle più cospicue nell'intera storia dei videogiochi Nei primi 11 mesi di disponibilità Clash Royale ha incassato per cinque volte rispetto a quanto aveva incassato Clash of Clans nello stesso intervallo di tempo.

    Clash Royale

    Clash Royale è rimasta l'app di gioco più remunerativa nel corso del , seppure in quell'anno fosse stato lanciato un certo Pokemon Go, altro gioco capace di generare 1 miliardo di dollari in un anno. L'acquisizione da parte di Tencent sembra aver cambiato qualcosa in Supercell, perché se fino a ora ha rilasciato pochissimi titoli e ha massimizzato i ricavi per ciascuno di loro, adesso, a solo un anno dall'uscita di Clash Royale, sta per introdurre un nuovo gioco, Brawl Stars.

    C'è già stato un soft launch in Canada, territorio nel quale Supercell sta testando le nuove funzionalità di gioco e la tenuta della sua infrastruttura server, mentre è atteso a breve il debutto in occidente sia su iOS che su Android.

    Ci sono quattro differenti modalità di gioco, mentre i giocatori possono collezionare brawler sotto forma di carte un po' come succede con Clash Royale. Si tratta di un gioco con ritmi più tipicamente action, visto che lo schema è quello da classico sparatutto, e questo dovrebbe richiedere maggiori abilità e più reattività.

    Ne parleremo più diffusamente in una prossima occasione.

    Uno dei Clan più forti di Clash Royale Il Team Gladiators domina la classifica locale dei clan di Clash Royale e nel momento in cui scriviamo si trova nella quinta posizione assoluta di quella globale. Si tratta di un team di giocatori italiani, appassionati, nella maggior parte dei casi molto giovani. Come abbiamo appreso da due dei suoi membri, Dennis e Luca, i due principali account del Team Gladiators sono Gianluca89 e GianluNemos. Questi account vengono finanziati con ingenti somme di denaro, fino a circa 10 mila euro, e poi affidati a ragazzi giovani che, per diletto e per dimostrare la propria bravura, giocano e scalano le classifiche approfittando della disponibilità in termini di Bauli e carte ottenuta tramite i finanziamenti.

    Il Team Gladiators domina la classifica locale dei clan di Clash Royale e nel momento in cui scriviamo si trova nella quinta posizione assoluta di quella globale Clash Royale prevede scontri di due match in cui vince chi distrugge il castello con il re avversario o, se questo obiettivo non viene raggiunto, chi distrugge il maggior numero di torri. Si tratta di un incrocio tra League of Legends ed Hearthstone, dove schierare l'unità giusta, con le tempistiche giuste a seconda se si attacca o si difende, diventa fondamentale.

    Ciascuna unità si contraddistingue, infatti, per il tipo di attacco, se ravvicinato o dalla distanza e aereo, per la capacità di assorbire i corpi, per la velocità e per il costo in termini di Elisir. Abbiamo, innanzitutto, chiesto ai membri del Team Gladiators quali sono le loro carte preferite e secondo quale logica hanno assemblato il loro mazzo.

    Hai letto questo? SCARICARE SOFTWARE BENTEL

    Luca Giglio e Dennis Schouten I giocatori di Clash Royale usano il termine gergale "metagame" per individuare lo stile di gioco adottato per giungere alla vittoria. I metagame più usati sono tre: Beatdown, Control e Siege. Attaccare, infatti, non porta necessariamente alla vittoria, e molto spesso le tattiche attendiste si rivelano più efficaci.

    Questa suddivisione è, comunque, una semplificazione piuttosto importante, perché la strategia va declinata sulla base di vari fattori come la conformazione del mazzo nemico, l'Arena e i cambiamenti agli equilibri di gioco apportati da Supercell. Supercell, inoltre, applica continui cambiamenti agli equilibri di gioco di Clash Royale, anche per variare il metagame, per cui le carte che oggi sono efficaci in certe logiche potrebbero perdere di efficacia in un secondo momento.

    Per ogni Arena, poi, ci sono equilibri peculiari, carte differenti ed esigenze tattiche proprie. Ti possiamo dire le carte che oggi usiamo e poi per cinque mesi le lasciamo da parte, perché questo dipende da tanti fattori e dai continui ribilanciamenti che Supercell introduce periodicamente". L'idea di base del mazzo è quella di giocare un tank poco costoso come il Gigante supportato da truppe volanti in fase offensiva, e di attaccare i tank avversari con il Pekka".

    Free download Clash Royale APK for Android

    Quel mazzo è molto aggressivo, poiché utilizza un tank come il gigante e un mini tank come il minatore, e li supporta con gli sgherri, truppe volanti molto difficili da contestare quando tankate. Il 'gigante doppi sgherri' ha buoni matchup contro i mazzi di 3 moschettieri e contro mazzi 'splash' basati su carte che fanno danno ad area come drago e bocciatore , ma soffre particolarmente i mazzi con Golem.

    L'idea che sta alla base del 'Giga Pekka' che presentiamo oggi è quella di rendere positivo il matchup contro il Golem inserendo nella lista di carte il Pekka, suo counter per eccellenza". La forza del gigante sta nell'alto rapporto che ha tra punti ferita e costo in elisir.

    Il suo basso costo di 5 permette counterpush spesso indifendibili". In early game hanno una ottima utilità in difesa". Nel deck hanno principalmente utilità difensiva in early game, mentre nelle fasi finali della partita vengono principalmente utilizzati quando l'avversario utilizza i proprio incantesimi su altre truppe del deck, come gli Sgherri". Viene utilizzato in difesa contro i tank avversari, ribaltando i matchup negativi come il golem o particolari mazzi con gigante.

    Quando difende i tank, spesso si supporta nel counterpush con una truppa volante mentre sulla lane opposta si organizza un push con gigante e un'altra truppa volante, mettendo in questo modo una pressione all'avversario spesso in grado di distruggere entrambe le torri".

    In questo mazzo si utilizza come ulteriore tank in push di gigante, in modo da far prendere valore ulteriore alla truppa volante che accompagna il gigante, il tutto mentre danneggia la torre avversaria. Fondamentale anche per counterare le principesse avversarie".

    A quest'altezza trovo giocatori con tutte carte al massimo, e nonostante mi reputi piuttosto bravo, è impossibile vincere a queste condizioni.

    È interessante anche constatare il fatto che, nel momento in cui si crea un mazzo o eventualmente lo si cambia x contrastare un certo metagame del momento , improvvisamente si iniziano a incontrare deck che rappresentano il perfetto counter del mazzo appena assemblato. Per questi motivi, consiglio questo gioco solo a persone abbastanza mature e consapevoli, in modo da non cadere in questi tranelli.

    Sconsiglio questo gioco, invece, a bambini e persone "labili" psicologicamente che rappresentano invece la fortuna degli sviluppatori, i cosiddetti polli da spennare Informazioni. Una grande combo per contrastare il Cucciolo di drago è quella della Lapide e il Moschettiere. Mentre il Cucciolo di drago attacca la Lapide, il Moschettiere è in grado di colpire ed eliminare il drago indisturbato. Se l'avversario decide di giocare altre truppe quando la Lapide è stata distrutta, è una buona idea usare gli Sgherri per eliminare il Cucciolo di drago.

    Questo combo permetterà di eliminare il Cucciolo di drago impedendogli di attaccare le proprie Torri della Corona. Il Cucciolo di drago, è un grande alleato dei Goblin lancieri. Grazie ai modesti punti ferita del Cucciolo di drago, i Goblin lancieri possono danneggiare indisturbati le Torri della Corona mentre il Cucciolo di drago tanka i colpi di queste ultime. Il Cucciolo di drago è una truppa relativamente dagli alti punti ferita, ma fa poco danno. È utile giocare il Cucciolo di drago con il Principe.