Skip to content

SCARICA PARTITION MAGIC ITALIANO


    Download Partition Magic Gestisci e crea partizioni del tuo HD. Fantastica applicazione per creare partizioni velocemente. Supporta tutti i tipi di file systems: . Download Partition Wizard Home. Una utility per Il suo funzionamento è praticamente identico al classico Partition Magic. Dovrai solo Lingua: Italiano. 8/10 (10 valutazioni) - Download Partition Magic gratis. Con Partition Magic potrai gestire in modo efficiente le partizioni del disco del tuo PC. Scarica Partition. Partition Magic free download. Get the latest version now. Partition Magic permette di creare, ridimensionare e unire partizioni. Stai cercando la versione portatile di Partition Magic che funziona su PC o Server Windows? Download gratuito per creare un Partition Editor ISO avviabile e.

    Nome: partition magic italiano
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:67.33 Megabytes

    SCARICA PARTITION MAGIC ITALIANO

    MiniTool Partition Wizard commento aggiornato: Luglio Al momento lo considero, insieme ad Aomei, il miglior programma gratuito per creare e gestire le partizioni per utilizzo personale e non commerciale , molto simile al programma che qualche anno fa era il riferimento del settore, e cioé Partition Magic. L'interfaccia grafica è molto ben fatta, chiara e intuitiva.

    Partition Wizard è in grado di creare partizioni, cancellarle, ridimensionarle, clonare dischi o partizioni per esempio clonare un hard disk verso un altro , convertire il formato della partizione da FAT a NTFS, e molto altro ancora. La versione gratuita a differenza di Aomei , rispetto a quella a pagamento, non è in grado di unire 2 partizioni. E' in grado di allineare una partizione in un'unità SSD, migliorandone le prestazioni; è uno dei pochi software e permettere una cosa del genere nella versione free.

    Partition Wizard funziona bene sia con sistemi operativi a 32 che a 64 bit. Le ultime versioni aggiungono la possibiità di eseguire un test della velocità dell'unità e un controllo dello spazio occupato tutte cose svolte ottimamente da programmi dedicati gratuiti; qui si è scelto di inserirle in un software di partizioni. NOTA: Peccato che una delle funzioni più utili, la possibilità di creare un'unità avviabile CD o USB , da lanciare all'avvio del computer per far funzionare il programma da DOS cosa decisamente consigliata , sia diventata appannaggio della versione a pagamento.

    Nota: i passi da 1 a 4 possono essere fatti a parte su un computer più veloce per accelerare il processo di cancellazione. Attenzione: la chiavetta sarà formattata e qualsiasi dato contenga sarà sovrascritto.

    MiniTool Partition Wizard Home Edition 8.0

    Non iniziare questo passo fino a quando sei sicuro che la chiavetta non contenga nulla. Attenzione: assicurati che la chiavetta USB sia collegata e di aver completato i passi 2 e 3 prima di continuare. Apparirà una notifica UAC.

    Clicca Si per acconsentire. Clicca Accetto.

    Formattazione del disco rigido

    Nota: se hai collegato solo una chiavetta, sarà già selezionata. Metti un segno di spunta in Format Drive Erase Content?

    Quando sei pronto per continuare, clicca Create. Appare il segnale di avvertimento mostrato sotto. Clicchiamo, ovviamente, sul primo per avviare Partition Wizard. Per tenere sotto controllo la salute del disco o dei dischi installati sul PC, è buona norma effettuare un test della superficie.

    Apparirà una schermata che permetterà di impostare le nuove dimensioni per le partizioni interessate. Una volta tornati nella finestra principale, si dovrà cliccare sul pulsante Apply il primo da sinistra , per avviare la scrittura della nuova tabella delle partizioni.

    Se invece ci abbiamo ripensato, sarà sufficiente cliccare su Discard per abbandonare le modifiche. Questa operazione si rivela molto utile quando si vende un PC o anche soltanto un disco rigido. Anche formattando i dischi, infatti, è spesso possibile recuperare i dati o, almeno, una parte di essi.