Skip to content

SCARICA INTERO SITO CON UBUNTU


    Sto cercando di scaricare per intero questo sito A suo tempo con httrack su windows non mi ero trovato bene, e pensavo si facesse anche. Usiamo il terminale del Pinguino per scaricare completamente in locale un sito web da consultare offline in qualsiasi momento. Una volta copiato l'intero sito sul pc basta avviare il file index con il nostro browser e i download interrotti in modo tale da poterli scaricare un po' alla volta. Per installare WebHTTrack su Ubuntu, Debian e derivate basta. Guida curl wget, esempi: come scaricare file linea comando (Linux Ubuntu/ . e curl si rifiutano di scaricare file da indirizzi HTTPS se il certificato digitale dei siti. Allora devi correre a scaricare HTTrack. Se vuoi imparare come clonare un sito salvandone l'intero contenuto sul PC, E con questo buon download!.

    Nome: intero sito con ubuntu
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:71.23 Megabytes

    SCARICA INTERO SITO CON UBUNTU

    Allora devi correre a scaricare HTTrack. È completamente in italiano e molto facile da utilizzare anche per gli utenti meno esperti. Vediamo come clonare un sito sfruttando le sue funzioni. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato es.

    Per clonare un sito utilizzando HTTrack, avvia il programma, clicca sul pulsante Avanti e digita nel campo Il nome del progetto il nome della cartella in cui salvare i file del sito es. Puoi anche personalizzare i parametri di download del sito, escludendo determinate tipologie di file o impostando dei limiti per lo scaricamento, cliccando sul pulsante Definisci le opzioni che si trova nella seconda schermata della procedura guidata.

    Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Filtri per selezionare le tipologie di file da escludere o includere nel download se non già inclusi di default , la scheda Limiti per impostare le dimensioni massime dei file da scaricare, il numero massimo di link da elaborare, connessioni al secondo, ecc.

    È tutto completamente in italiano, quindi molto facile da configurare, ma se non hai esigenze particolari o non sai bene dove mettere le mani puoi lasciare tranquillamente attive le impostazioni predefinite senza addentrarti nelle configurazioni avanzate del software.

    E con questo… buon download!

    Per esempio, possiamo iscriverci a un canale di YouTube senza dovere avere un account.

    Altra particolarità di Minitube è che tutti i canali a cui ci siamo iscritti vengono automaticamente salvati nella scheda Iscrizioni. Molto semplice da usare e intuitivo, si compone di una scheda ricerca, che ci permette di trovare filmati o canali, e di una scheda Sfoglia che consente di visualizza una schermata suddivisa in differenti settori tematici.

    Ma Minitube non è un semplice riproduttore!

    Infatti, grazie a esso, possiamo scaricare qualsiasi video in una cartella a nostra scelta, per poterlo rivedere anche quando non siamo online. Inoltre, possiamo condividere direttamente dal programma i nostri filmati preferiti sui Social Network Facebook e Twitter, oppure possiamo spedirli via email. Scommetto che non te ne pentirai.

    Forum Ubuntu-it • WGET: scaricare intero sito, no solo index

    Ubuntu è una delle più famose distribuzioni del sistema operativo Linux: è gratuito, open source e assolutamente immune ai virus che affliggono Windows. Inoltre è molto facile da usare e al suo interno include molte delle applicazioni che sicuramente hai imparato ad amare su Windows, come Firefox e LibreOffice.

    Il mio consiglio è quello di utilizzare queste ultime. Collegati quindi al sito ufficiale di Ubuntu Italia e clicca sul pulsante Scaricalo ora.

    Nella pagina che si apre, assicurati che nel primo menu a tendina sia selezionata la voce relativa ad Ubuntu LTS. Maggiori info qui. Nel primo caso puoi usare qualsiasi software di masterizzazione, come Nero o — quello che ti consiglio io — il gratuito Imgburn.

    Inserisci o collega il dispositivo al computer e riavvia il sistema in modo da effettuare il boot dalla distro.