Skip to content

SCARICA PARTITA IVA REGIME DEI MINIMI COSA


    Iniziamo questa guida, precisando che le indicazioni di seguito si riferiscono al regime dei minimi con aliquota al 5% e non al nuovo regime dei minimi forfettario . Dopo questa premessa vediamo cosa scaricare con il regime dei minimi e quali con fattura indicante il codice fiscale del professionista e il dettaglio dei costi. I contribuenti in Regime dei Minimi possono scaricare le spese relative fiscali dall'IRPEF: auto, moto, casa, vitto e alloggio, casistica completa. . fattura elettronica sopra i 30mila euro · Cambia la flat tax per le Partite IVA. A differenza del regime dei minimi, nel regime forfettario non è possibile dedurre nessun costo ai fini della determinazione del reddito. Che cosa può scaricare chi lavora a partita IVA nel ? Nel regime dei minimi la deducibilità delle spese telefoniche è fissata ad un.

    Nome: partita iva regime dei minimi cosa
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:51.17 Megabytes

    SCARICA PARTITA IVA REGIME DEI MINIMI COSA

    Ecco una pratica guida per autonomi, freelance e professionisti: le voci deducibili in base al regime fiscale. Partita IVA come scaricare le spese per immobili, viaggi e trasferte, vitto e alloggio Tra le voci di spesa più comuni per chi lavora a partita IVA ci sono vitto e alloggio e viaggi e trasferte. Ammessa anche la possibilità di dedurre i canoni di leasing immobiliare per canoni superiori a 12 anni e scorporando la quota del terreno. Partita IVA le spese per auto e benzina e come scaricarle Sempre in tema viaggi molte sono le richieste di informazioni su rimborso benzina e detrazione spese auto.

    Per quanto riguarda la benzina vi rimandiamo inoltre alle novità in tema di scheda carburante. Partita IVA come scaricare spese telefono e computer Chiudiamo questa panoramica generale con le voci di spesa relative alla tecnologia: oggi è impensabile lavorare a partita IVA e non disporre di un telefono aziendale e di un pc portatile o fisso.

    Regime dei minimi e forfettario quali spese si possono scaricare?

    Sono gli osservati speciali del nuovo corso Renzi. Quali sono i costi di una partita IVA ? Costi, spese e agevolazioni partita Iva quando conviene aprirla Aprire una partita IVA non costa nulla. In generale, se siamo lavoratori autonomi e le nostre entrate superano i 5. Proroga Partita Iva con regime agevolato: contributi minimi, nuove misure forfettarie, finanziamento agevolato, iscrizione VIES e nuova procedura unificata Partita Iva regime agevolato Non ci saranno modifiche al regime dei minimi per la nuova partita IVA Confermata per il anche la soglia dei Periodo durante il quale non potrà essere ceduta né si potrà stipulare alcun contratto a tempo pieno.

    Regime dei minimi

    La durata sarà di 5 anni, a rate trimestrali. Dal , come sa, cambiano le regole per definire il lavoro subordinato e inquadrarlo come tale contrattualmente.

    Tutti i Commerciati e gli Artigiani, ad esempio, potranno portare in detrazione i Contributi Minimali pagati trimestralmente alla Gestione Commercianti o alla Gestione Artigiani INPS, ed anche eventualmente i Contributi eccedenti il minimale. Anche i Professionisti iscritti ad un Albo professionale potranno portare in detrazione i versamenti del Contributo Soggettivo e del Contributo Integrativo versati annualmente alla propria cassa di riferimento.

    Potrà invece regolarmente detrarli dal secondo anno di Attività in poi. Tutto chiaro fin qui? Se dovessi avere bisogno di aiuto posso offrirti una Consulenza Gratuita. Ti basterà richiederla sul mio sito www.

    Regime forfettario 2017: le novità e cosa cambia per il regime agevolato

    Spese per dipendenti o collaboratori. Spese di trasporto, spostamenti, vitto e alloggio per trasferte, ecc.

    Nel Regime Forfettario non sarà inoltre possibile usufruire di tutte le detrazioni e deduzioni personali utilizzabili ad esempio nel Modello o nel Regime Ordinario o Semplificato. Non sarà possibile infatti dedurre eventuali: Detrazioni per figli o familiari a carico.

    Spese sanitarie, mediche o veterinarie. Spese di istruzione, assicurazioni personali.

    Regime dei Minimi e Legge di Stabilità: scarica l'ebook, scopri le novità!

    Spese di interessi per mutuo, o spese per ristrutturazioni, ecc. In verità tutte queste restrizioni hanno una logica.

    Tutti i titolari di Partita IVA che hanno aderito al Regime Forfettario ma che allo stesso tempo sono in possesso di un secondo reddito IRPEF, come ad esempio reddito da lavoro dipendente a tempo determinato o indeterminato, reddito da pensione, reddito da affitti o da Prestazione Occasionale, potranno continuare a godere di tutte le deduzioni o detrazioni citate sopra applicandole quindi a questo secondo reddito IRPEF percepito.

    Conviene il Regime Forfettario? Conviene quindi aderire al Regime Forfettario, e quindi ad un Regime Fiscale che non permette di scaricare i Costi Aziendali realmente sostenuti ma soltanto dei Costi aziendali ipotetici?