Skip to content

SCARICARE DOMANDA NASPI 2018


    lamenti dell'Unione Europea, trattamento speciale edile), oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e. Dal 23 febbraio è in sperimentazione su un campione di soggetti il servizio di accesso semplificato alla domanda di NASpI precompilata. Su questo punto vi è stata di recente una ulteriore innovazione da parte dell'​Istituto Previdenziale; infatti da metà settembre accedendo alla. Nell'articolo i lettori potranno scaricare il fac simile del modulo di domanda per la richiesta della Naspi , oltre ad avere tutte le istruzioni su. Domanda di disoccupazione , come richiedere la Naspi? Modulo domanda disoccupazione Naspi Scarica il modulo da inviare all'INPS per.

    Nome: domanda naspi 2018
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:14.55 MB

    Sostegno al reddito - Sar Chi ha diritto alla prestazione? In che periodo è possibile presentare domanda per la prestazione? Vale a dire che una volta maturati i 45 giorni di disoccupazione ci sono a disposizione 68 giorni di tempo per presentare la domanda. È possibile richiedere la prestazione ogni qualvolta si maturano i requisiti. Come si calcola il numero di giornate lavorate in somministrazione? Ai fini del calcolo delle giornate utili per il raggiungimento del requisito di anzianità richiesto, il potenziale beneficiario deve prendere in considerazione le giornate lavorate risultanti dalle buste paga seguendo il principio di miglior favore.

    INPS 26 verrà preso in considerazione il valore più alto ovvero gg Quali sono i documenti da trasmettere?

    La NASpI viene erogata su domanda dell'interessato. A chi è rivolta La NASpI spetta ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perduto involontariamente l'occupazione, compresi: apprendisti; soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato con le medesime cooperative; personale artistico con rapporto di lavoro subordinato; dipendenti a tempo determinato delle pubbliche amministrazioni.

    Curiosità e tutorial su informatica, pubblica amministrazione, scuola e tanto altro!

    Invece, non possono accedere alla prestazione: dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni; operai agricoli a tempo determinato e indeterminato; lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale, per i quali resta confermata la specifica normativa; lavoratori che hanno maturato i requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato; lavoratori titolari di assegno ordinario di invalidità, qualora non optino per la NASpI.

    Decorrenza e durata L'indennità di disoccupazione NASpI spetta a partire: dall'ottavo giorno successivo alla data di cessazione del rapporto di lavoro, se la domanda viene presentata entro l'ottavo giorno.

    Dal giorno successivo alla presentazione della domanda, se presentata dopo l'ottavo giorno ma entro i termini di legge; dal trentottesimo giorno successivo al licenziamento per giusta causa, se la domanda viene presentata entro il trentottesimo giorno.

    Dal giorno successivo alla presentazione della domanda, se presentata oltre il trentottesimo giorno successivo al licenziamento, ma entro i termini di legge. Quanto spetta?

    Se la retribuzione media è superiore al predetto importo di riferimento annuo 1. Sospensione e decadenza La prestazione è sospesa in caso di: rioccupazione con contratto di lavoro subordinato di durata non superiore a sei mesi; nuova occupazione in paesi dell'UE o con cui l'Italia ha stipulato convenzioni bilaterali in tema di assicurazione contro la disoccupazione o in paesi extracomunitari.

    La domanda di disoccupazione NASpI online si compone di 6 sezioni e i dati da inserire sono ovviamente anagrafici e lavorativi. Viene caricata automaticamente la posizione contributiva del soggetto richiedente e nelle schermate successive bisogna indicare informazioni specifiche.

    Nella nuova schermata proposta è necessario dichiarare il possesso del requisito delle 30 giornate di effettivo lavoro nei 12 mesi precedente. Contestualmente se si svolge attività lavorativa in forma autonoma dal quale derivi un reddito compatibile al mantenimento dello stato di disoccupazione 4.

    Hai letto questo? MODULO ANF 2018 SCARICA

    NASpI e assegni familiari Non tutti sanno che anche durante la disoccupazione è possibile percepire gli assegni per il nucleo familiare anche detti assegni familiari o ANF. Anche se ci si dimentica di presentare la domanda di ANF contestualmente a quella di NASpI nulla andrà perduto, infatti si potrà aggiungere la richiesta anche in un secondo momento, e addirittura anche dopo che la NASpI è terminata e si avrà diritto agli arretrati fino a 5 anni dopo il diritto.

    Leggi anche: assegni familiari ANF su NASpI, ecco come funziona NASpI e detrazioni da lavoro dipendente e per familiari a carico Per ottenere una indennità di disoccupazione più alta altro aspetto da non dimenticare sono le detrazioni da lavoro dipendente e per familiari a carico.

    In fase di invio della domanda infatti la procedura chiederà se si ha diritto alle detrazioni fiscali; oltre alle detrazioni da lavoro dipendente si potranno ottenere: le detrazioni per figli a carico; detrazioni per moglie a carico.